D’Agostino a FN: " La Fiorentina ha due facce, alcune volte mi preoccupa mentre in altre mi entusiasma. Stasera con la Roma se la giocherà a viso aperto, il pareggio non serve a nessuno”

David Fabbri  | 

Quella di stasera allo stadio ‘Olimpico’ contro la Roma sarà una gara importante per la Fiorentina per trovare continuità di risultati in campionato, ma soprattutto perché può essere un vero e proprio scontro diretto per i posti in classifica che contano. Di questo parere è anche il doppio ex Gaetano D’Agostino, che intervistato in esclusiva da Fiorentinanews.com ha espresso la sua opinione anche sul valore della rosa viola.

Che parere si è fatto su questa Fiorentina, anche dopo la partita pazza di Coppa Italia? Ci sono probabilmente degli accorgimenti tattici da fare in difesa o serve altro secondo lei? “La Fiorentina alcune volte mi preoccupa mentre in altre mi entusiasma. Ha queste due facce anche dentro la partita. E lo si è visto in Coppa Italia contro il Parma, che poi quando ha accelerato ha avuto anche paura di fare una figuraccia, poi l’ha ribaltata e l’ha vinta ai rigori. Segnale questo che hanno una bellissima rosa e una buona mentalità. Ogni tanto si piace troppo, e quindi poi inceppa delle situazioni dove va a mettersi da sola in difficoltà. Non è un problema di difesa, nemmeno di centrocampo o attacco, ma di reparto. Tutto l’undici in campo deve lavorare per come vuole mister Italiano, ovvero concentrati e aggressivi. Questo si è visto il secondo tempo, quelli del Parma non sono mai usciti salvo due contropiedi. La Fiorentina è una squadra forte”. 

La Roma arriva riposata alla gara di domenica sera, mentre la Fiorentina ha speso tante energie in Coppa Italia. Che tipo di gara si aspetta? “Sicuramente sarà una bella partita. La Roma sta bene per quanto riguarda i risultati, viene da una buon prova contro il Sassuolo anche dal profilo del gioco. Ma con la Fiorentina ti puoi aspettare di tutto. Sarà una partita apertissima. Non vedo un pareggio, la gara verrà giocata a viso aperto da ambo le squadre, anche perché chi vince può staccare l’avversario e dare il là alla lotta per il quarto posto. Questo perché i viola sono ancora lì e la Roma si è guadagnata quella posizione in classifica dopo sei partite con cinque vittorie, una sconfitta e un pareggio. Secondo me tutte e due vogliono o staccare o superare l’altro. A mio parere il pareggio non serve a nessuno dei due, e ribadisco che sarà una partita apertissima”. 

Italiano alla ricerca di un grande autoregalo da farsi nel giorno del suo compleanno: è così che può allargarsi l'orizzonte dei sogni
Sul Corriere dello Sport in edicola oggi viene spiegato come la gara in programma stasera tra Roma e Fiorentina possa es...

💬 Commenti (5)