Oltre a "un trofeo da esporre", c'è una situazione chiara da tempo sul Franchi. Al via i primi lavori in Curva Ferrovia: i dettagli

Scritto da Redazione  | 

Sul Corriere Fiorentino in edicola questa mattina si parla anche della lettera scritta da Rocco Commisso ai tifosi viola per gli auguri di Natale. Tra i temi affrontati anche quello relativo al Franchi, del quale nella lettera si dice che la società viola vuole rimanere fuori da una vita politica che espone lo stadio come un trofeo. Sottolinea però il quotidiano che la situazione intorno all'impianto di Campo di Marte era chiara fin dallo scorso luglio, quando l’assessore allo sport Guccione spiegò in Consiglio comunale che a fine 2022 la società viola aveva comunicato in modo informale che, in caso di lavori, avrebbe abbandonato lo stadio per due stagioni. 

Intanto però i primi lavori sembrano sul piede di partenza, con l'avvio delle demolizioni che è stato affidato a una ditta di Bagno a Ripoli. Approvato anche qualche settimana fa il progetto esecutivo per abbattere il vecchio tabellone segnapunti sopra la Curva Ferrovia. 

Servirà un intervento da 120mila euro, con l'operazione che prevede la rimozione di parte della separazione tra il settore ospiti e la curva Ferrovia al di sotto delle tribune. Un abbattimento del tabellone, per un costo parziale di 15.799 euro che darà il via ufficiale ai lavori. 

Una lettera dai toni poco natalizi: l'aut aut di Commisso al Comune sul tema Franchi
Il Corriere dello Sport-Stadio torna questa mattina a parlare della lettera pubblicata nella mattinata di Rocco Commisso...

💬 Commenti (9)