Jacopo Vicini
Jacopo Vicini
Biraghi Fiorentina
Biraghi esulta dopo il gol al Viktoria Plzen. Foto: Fanfani/Fiorentinanews.com

Il capitano della Fiorentina, Cristiano Biraghi, intervistato da Sky, ha parlato del passaggio in finale di Conference della squadra: “C'è grande unione altrimenti non avremmo mai potuto raggiungere due finali consecutive in Europa. Tutti pensano la stessa cosa e tutti sono parte del progetto. Con la Curva Fiesole ho un rapporto particolare perché eravamo insieme quando è successo quello che è successo sia a Davide (Astori ndr) che a Joe (Barone ndr)”.

E poi: “C'è euforia e tutto, ma c'è da giocarsela questa finale e l'anno scorso ci siamo già scottati. Avevamo grande voglia di vincere e andare avanti perché è giusto a questo punto portare via qualcosa, per noi e per la gente. Italiano? E' un mese che non parla perché è più agitato di noi. Lo stiamo facendo invecchiare ogni anno di dieci (ride ndr). E' giusto pensare a quello che dobbiamo fare”.

Infine: “Mi è bastato vedere gli occhi dei miei compagni, è da stamattina che c'è l'occhio giusto e una grande concentrazione. A Beltran do tanti consigli, ma non solo a lui, è giusto indirizzare chi è più giovane di te, ma sono tutti ragazzi stupendi”. 


💬 Commenti (13)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo