Pradè: "Ci prendiamo questo quarto posto e ora dobbiamo giocarci le carte a disposizione. E quando riavremo tutti dentro, diremo la nostra"

Stefano Del Corona  | 

Il direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, parla a nome della società dopo la sconfitta contro il Sassuolo: “Peccato, perché c'era un muro viola e volevamo dare una gioia a questi tifosi. E' stata una partita strana, primo tempo sotto tono, abbiamo preso gol presto, ma poi non abbiamo sofferto niente. Ci prendiamo questo quarto posto, martedì poi rigiochiamo subito e abbiamo questa partita importantissima”.

E poi: “Dovevano fare risultato per forza, ma se facciamo gol sul calcio di rigore potevamo anche fare tre punti noi in seguito. Ai ragazzi abbiamo detto di tenere la testa alta, queste sconfitte devono darci qualche insegnamento, ad esempio sul perché non abbiamo approcciato bene questa gara”.

Futuro positivo a detta del DS

Pradè poi chiosa: “Ribadisco, ci prendiamo questo quarto posto al termine del girone d'andata e dobbiamo giocarci le nostre carte. A brevissimo avremo dei rientri importanti. E quando riavremo tutti dentro, sono convinto che diremo la nostra”.

“Peccato non aver fatto gol sotto la curva"

"Abbiamo giocato in casa, non abbiamo giocato fuori, sarebbe stato bello far gol sotto la curva…e poi sarebbe stato un assedio".


💬 Commenti (33)