Bonaventura applaude. Foto: Vicario/Fiorentinanews.com
Bonaventura applaude. Foto: Vicario/Fiorentinanews.com

Nonostante non lo sia formalmente, ma quella di Atene ha molto l'aura dell'ultima recita della stagione (e del ciclo triennale): un ‘ultimo’ appuntamento concreto, visto che a Bergamo poi sarà passerella per entrambe le squadre. La Nazione sottolinea la grossa mole di volti incerti in vista della prossima stagione. A partire da Bonaventura, il più determinante di quelli in scadenza a giugno.

Ci sono poi profili di più specie: dai prestiti ‘poco utili alla causa’, come Belotti e Faraoni, ad Arthur, Lopez, Castrovilli e Infantino. E poi coloro che nicchiano sul rinnovo come Quarta (2025), le opzioni da valutare su Duncan e Kouame (2024) o le operazioni malriuscite alla Ikoné, Nzola e Christensen. Quasi una rosa intera potenzialmente in dubbio, per un'estate che si annuncia a dir poco rovente sul mercato.

 

Polverosi: "Per vincere la Conference, la Fiorentina dovrà fare l'Atalanta di Dublino. Attaccherà, rischierà e non si difenderà perché non sa e non vuole farlo"
Un parallelo con chi la sua coppa europea l'ha già alzata da parte di Alberto Polverosi sul Corriere dello Sport, in pr...

💬 Commenti (18)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo