Piccinetti: "Nzola sente la pressione, ma non è questo. Infantino? Se non è pronto mandiamolo in prestito"

Scritto da Redazione  | 

L'ex attaccante della Fiorentina Claudio Piccinetti ha parlato a Lady Radio in vista della gara di stasera: “Il Parma è una bella squadra, non bisogna sottovalutare l'impegno. Vincere aiuta  a vincere e stasera sarà importante riuscirci. Nzola? Con la Salernitana Italiano ci ha parlato, lo ha incoraggiato, in campo l'ex Spezia non mi è neanche dispiaciuto. E' chiaro che senta il peso delle responsabilità, però non deve abbattersi perché di sicuro il vero Nzola non è quello che stiamo vedendo. Sono convinto che possa fare bene, così come Beltran quando si sarà adattato al nostro gioco".

E poi: “Ogni volta che vinciamo è sempre perché l'avversario è scarso. Ma sarà ogni tanto merito anche della Fiorentina o no? Ne ho sentite tante sulla Salernitana, che se non sbaglio però ha battuto la Lazio. Infantino? Nessuno può valutarlo meglio di Italiano. Se non è pronto che lo mandino in Serie B a farsi le ossa come è successo a tanti. Questo fa una società all'avanguardia, lavorare per il presente ma anche per il futuro”. 

Frey: "La Fiorentina tornerà tra le prime quattro. Prandelli ci faceva già lavorare sulle ripartenze dal basso ed eravamo solo nel 2002..."
Nel corso della sua carriera da calciatore, Sebastien Frey, ha giocato sia per la Fiorentina che per il Parma, ovvero le...

💬 Commenti (2)