Jacopo Vicini
Jacopo Vicini

A quattro giornate dalla conclusione del campionato sembra essere vicina alla conclusione una delle ultime “telenovela” di mercato: Aurelio De Laurentiis è vicino a svelare chi sarà il tecnico che dalla prossima stagione si siederà sulla panchina del Napoli. A svelare gli ultimi retroscena in merito è stata l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport che, sconfessando le tante voci di mercato degli ultimi mesi, raffredda eccome la pista che porterebbe all’attuale allenatore della Fiorentina Vincenzo Italiano, ormai da tempo inserito da ADL nella lista dei papabili.

Secondo quanto riportato dal quotidiano adesso nella desta del presidente partenopeo i piani sarebbero cambiati: in pole position non c’è più il tecnico di Karlsruhe che, nelle ultime settimane, sembra essere stato superato da Stefano Pioli, ormai in uscita dal Milan. L’esperienza del tecnico emiliano, maturata negli anni sia in Italia che in Europa, oltre che alla sua capacità di valorizzare le rose che gli vengono affidate, ha fatto si che De Laurentiis faccia all-in.

Ovviamente non c’è niente di ufficiale, ma come testimoniato dalla Gazzetta le caratteristiche di Pioli, sia a livello tecnico che a livello umano, si sposerebbero a pieno con i progetti del presidente azzurro che adesso sembra davvero esser convinto di puntare su di lui. La decisione non è ancora ufficiale ma l’accordo è in dirittura d’arrivo: Italiano e Gasperini rimangono le uniche alternative possibili, Antonio Conte resta invece un sogno.

Anche da Palladino parole che sanno di addio: "Ho dato tutto per questa squadra". Ma il Benfica è il club più avanti per lui
Saranno tante le panchine destinate a cambiare a fine stagione, tra queste anche quella del Monza, dove Raffaele Palladi...

💬 Commenti (6)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo