Amoruso: "Alla Fiorentina è mancata coesione a Lecce e non è la prima volta, non c'è un solo colpevole. Col Frosinone partita difficilissima in cui sarà l'umiltà a fare la differenza"

Scritto da Redazione  | 

A Firenze e Dintorni l'ex difensore della Fiorentina Lorenzo Amoruso ha commentato il difficile momento viola provando a immedesimarsi anche nella situazione dei giocati viola.

‘Serve quella corsa in più per il compagno che è mancata a Lecce’

"Da un momento come questo si esce tutti insieme, non c'è un colpevole e nessun innocente. Serve ritrovare le energie mentali per riprendere il percorso iniziato. Occorre la collaborazione di tutti per ripartire perché ogni piccolo dettaglio fa la differenza. La squadra col Lecce ha evidenziato poca coesione ma è un aspetto mostrato già anche in altre partite. Quando il mio compagno ha la giornata storta serve che io faccia due corse in più per lui e questo l'abbiamo visto fare pochissimo alla Fiorentina: così non va bene". 

‘La Fiorentina deve ritrovare umiltà. Col Frosinone gara difficilissima’

"Spero che questo spirito torni subito, domenica c'è una partita difficilissima. Il Frosinone è una squadra che gioca bene, lascia spazio ma ti punisce e l'ha fatto vedere mettendo in difficoltà Juventus, Napoli e Milan. Potrebbe dare tanti problemi e solo se si ritroverà l'umiltà mostrata ad inizio stagione si potrà venire fuori da questa situazione, trovando prestazioni migliori".


💬 Commenti (3)