Pulgar: "Ribery, un piacere vederlo giocare. Voleva che gli dessi una bomba addosso, mi ha fatto migliorare nel mio modo di giocare"

Scritto da Redazione  | 
Erick Pulgar in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com©

Erick Pulgar e Franck Ribery hanno giocato assieme alla Fiorentina. Il centrocampista cileno, che ora milita nel Flamengo, ha decantato le lodi del fuoriclasse francese. 

“Voleva una bomba addosso”

“Quello che mi ha colpito di più, per il suo modo di giocare, è stato Franck Ribéry - ha detto Pulgar a ESPN - È stato fondamentale nella mia posizione perché mi ha fatto migliorare molto nei passaggi forti. Gli piaceva ricevere passaggi del genere. Quando non era molto veloce, non gli piaceva. Voleva che gli dessi una "bomba", che poi controllava. Mi sono abituato a giocare così fino ad oggi".

“Impossibile togliergli palla”

Pulgar è rimasto colpito dall'abilità in campo del suo collega: “È stato un grande piacere vederlo giocare. Mi piaceva vederlo dribblare gli avversari. La cosa più difficile in allenamento è stato togliergli la palla”.

VIDEO - Sottil elegge i migliori numeri 7 della storia: "Ribery un personaggio unico, un campione umile. Ma il migliore di tutti è Cristiano Ronaldo"
A Cronache di Spogliatoio ha parlato Riccardo Sottil, attuale numero 7 della Fiorentina, che alla testata calcistica ha ...

 


💬 Commenti (2)