Polverosi: "Beltran sembra un ragazzino uscito dalla Primavera, deve rinforzarsi nelle gambe. Italiano ieri sera ha chiuso con quattro attaccanti senza ottenere un gol, problematica seria"

Scritto da Redazione  | 
L'attaccante argentino Lucas Beltran. Foto: Fanfani/Fiorentinanews.com

Il giornalista Alberto Polverosi sul Corriere dello Sport ha espresso il suo giudizio sulla prova dell'attaccante della Fiorentina Lucas Beltran contro il Milan e di tutto il settore d'attacco viola in generale: "E se dall'ex Jovic almeno uno spunto è arrivato, dal neo viola Beltran niente di niente. Un ragazzino tenero, che pare uscito dal campionato Primavera, in mezzo a due giganti come Thiaw e Tomori, una difficoltà evidente e peraltro già manifestata in altre occasioni a fronteggiare la difesa sul piano fisico. Beltran ha una buona tecnica, ma deve rinforzarsi nelle gambe e nel busto per reggere l’urto delle difese italiane. Stavolta però anche la tecnica lo ha tradito: davanti a Maignan ha sbagliato il controllo e un’occasione colossale è sfumata fra le braccia del portiere francese. Sembrava intimorito di fronte all’uscita di un armadio che ha spalancato le sue ante". 

E prosegue nel suo commento: “Se non segnano Gonzalez e Bonaventura non segna nessuno, nonostante quanto la squadra riesce a produrre nella metà campo avversaria e anche nell’area avversaria, nonostante i 19 tiri (a 9), gli 11 angoli (a 3) e il 59% di possesso palla con cifre simili alla sconfitta contro la Juve, nonostante che ieri, a San Siro, Italiano abbia chiuso la partita con quattro attaccanti: Gonzalez, Ikone, Kouame e Nzola. Se non basta tutto questo per fare un gol vuol dire che il problema è serio, molto serio.

Retroscena su Maignan: contro la Fiorentina il portiere del Milan aveva febbre alta e diarrea, ma nonostante tutto i giocatori viola si sono fatti fermare con nonchalance
Sulle pagine del Corriere della Sera spunta un retroscena su Mike Maignan, il portiere del Milan ieri sera decisivo in p...

💬 Commenti (4)