Retroscena su Maignan: contro la Fiorentina il portiere del Milan aveva febbre alta e diarrea, ma nonostante tutto i giocatori viola si sono fatti fermare con nonchalance

Scritto da Redazione  | 

Sulle pagine del Corriere della Sera spunta un retroscena su Mike Maignan, il portiere del Milan ieri sera decisivo in più occasioni contro la Fiorentina, con un’uscita tempestiva su Beltran e in pieno recupero dove ci ha messo letteralmente la faccia su una conclusione a due passi dalla porta di Mandragora

L'ex estremo difensore del Lille sarebbe potuto non essere disponibile ieri sera, poiché aveva la febbre con 38,5 di febbre dopo una settimana in cui ha riscontrato dei problemi fisici non indifferenti tra cui disturbi intestinali. Ha dato la sua disponibilità per andare comunque in campo, e non a caso ha riscontrato dei crampi nel secondo tempo e ci ha messo diversi minuti per riprendersi, tanto che il tecnico dei rossoneri Pioli aveva mandato subito a scaldare Mirante

E dire che, nonostante le sue condizioni, il portiere francese ha giocato con nonchalance e la Fiorentina ha trovato comunque un muro davanti a sé.


💬 Commenti (7)