Un confronto faccia a faccia tra Italiano e i suoi giocatori prima di rimettersi al lavoro: serve ritrovare compattezza per proseguire la stagione

Scritto da Redazione  | 

Dopo l'amarissima sconfitta di Lecce, sarà domani il giorno fissato per il ritrovo al Viola Park per la Fiorentina di Vincenzo Italiano, che dovranno pensare alla sfida interna contro il Frosinone. Prima di scendere in campo, però, ci sarà un confronto faccia a faccia tra l'allenatore e i suoi ragazzi. 

Un amarezza già esternata da capitan Biraghi

Nessun rinvio, nessun posticipo. Servirà una riunione interna per capire cosa c'è che non va in un gennaio troppo nero per essere vero in casa viola, al di là del calciomercato. Serve analizzare e reagire. Lo ha fatto intendere anche Cristiano Biraghi, capitano gigliato, nel post partita del Via del Mare, con parole dure e una forte autocritica nei confronti del gruppo. 

In fondo, siamo solo al giro di boa

“Chi non ha intenzione di metterci la testa, che si levi” le parole che rimbombano forti. Sarà un confronto duro anche quello di domani al Viola Park, ma inevitabile. In fondo la stagione è soltanto al giro di boa e non è tempo per la rassegnazione. Lo scrive il Corriere dello Sport-Stadio. 


💬 Commenti (7)