Dal record negativo della gestione Commisso contro il Maccabi a un sold out "vintage": la Fiorentina riparte anche dal Franchi

Scritto da Redazione  | 

L'ultima volta che la Fiorentina ha giocato al Franchi, sugli spalti c'erano soltanto 6700 tifosi. Uno spettacolo desolante, nonostante l'importanza della partita, un ottavo di finale di Conference League. Tra le cause, oltre al solito orario scomodo in giorno infrasettimanale, anche le restrizioni vista la gara contro un club israeliano. Un conto dei tifosi che aveva fatto registrare il record negativo dell'era Commisso.

Un sold out che mancava da tempo

Il ritorno a Campo di Marte, dopo la tragica scomparsa del dg Joe Barone, sarà totalmente diverso per la Fiorentina. Il Franchi sarà infatti sold out in vista della gara contro il Milan di domani sera: 33.500 spettatori, il massimo con la chiusura per lavori della Curva Ferrovia. Un tutto esaurito a Firenze non si registrava da un po', con il calo delle presenze che rispetto allo scorso anno si attestava a -6,4%. 

In programma una mega coreografia 

Sarà tutta un'altra cosa, con una mega coreografia in programma tra Curva Fiesole e Maratona a inizio partita. La Fiorentina può e deve ricominciare anche da qui, dal suo tifo. Lo scrive il Corriere dello Sport-Stadio. 

 


💬 Commenti (1)