Jacopo Vicini
Jacopo Vicini

Non propriamente in forma l'arbitro di ieri sera Gil Manzano, che ha diretto Fiorentina-Viktoria Plzen. Lo spagnolo fa giocare tanto, ma spesso sbaglia a non fischiare interventi punibili. La partita non è difficilissima da arbitrare, visto il netto divario tecnico, ma il direttore iberico ci mette del suo. 

Giusto sanzionare sia Ranieri che Chory nel primo tempo, con il difensore viola che sbaglia a reagire alle provocazioni del giocatore avversario. Rischia Beltran su un'entrata poco pulita su Cerv. A fine primo tempo Cadu frana su Mandragora con un intervento scomposto in area di rigore ceca. Il penalty non è clamoroso, ma gli estremi per fischiare ci sono. Manzano fa proseguire. 

L'episodio che svolta la partita arriva nel secondo tempo, quando Cadu entra con il piede a martello sul polpaccio di Dodo. L'arbitro è a pochi metri, fischia ed estrae il giallo. Nessuno si lamenta. Poi è il VAR a richiamarlo per controllare il fallaccio e lo spagnolo cambia idea: rosso netto. Incredibile l'ammonizione a Nico Gonzalez dopo il gol del vantaggio. Una semplice esultanza con il pubblico, senza togliersi maglietta e senza perdere tempo, costano il giallo all'argentino. Probabilmente a Manzano non piacciono troppo i festeggiamenti… 

Le nostre PAGELLE: Il destro di Gonzalez ci porta in semifinale. Ikone-Biraghi contropiede perfetto. Mandragora e Kouame sugli scudi
Terracciano: SV. Due partite, 210 minuti e non ha dovuto compiere una parata che sia una. Dodo: 6 Purtroppo ogni su...
 

💬 Commenti (2)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo