Milenkovic Fiorentina

Alzi la mano chi, all'imbucata atalantina per Scamacca, con conseguente cartellino rosso di Milenkovic, non ha rivisto la fatidica azione di Praga con il gol di Bowen. Palla in mezzo ai due centrali e prateria aperta. Ma non si tratta tanto della difesa alta di Italiano, che di colpe comunque ne ha, quanto di scelte sbagliate in momenti cruciali che sono determinanti. 

La Nazione ricorda Praga, ma anche la finale dello scorso anno in Coppa Italia contro l'Inter e la maldestra respinta di Quarta sul gol di Lautaro, oppure l'autogol di Venuti contro la Juventus sempre in Coppa Italia in semifinale. Errori e scelte errate dei singoli che pesano come un macigno. 

Imparare da questi errori si può? Difficile, se sono commessi dal singolo e non dal reparto difensivo nella sua collettività. Per arrivare ad Atene, per giocarsi la Conference, servirà però azzerarli. 

In tanti con le batterie scariche, ma le partite decisive arrivano adesso. L'obiettivo è chiaro, servirà turnover
Bonaventura, Beltran, Belotti e Gonzalez. Quattro giocatori fondamentali per la Fiorentina di Vincenzo Italiano, che in ...

💬 Commenti (2)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo