Un altro Terracciano per la Fiorentina? Il presunto segnale che il titolare della fascia destra non è ancora pronto

Lorenzo Ciabattini  | 

In queste ultime ore, si è parlato del possibile ingaggio di Filippo Terracciano per la Fiorentina. Terzino, esterno a tutta fascia, a volte anche centrale di difesa, il classe 2003 scaligero è quasi un jolly della formazione di Baroni, che quest’anno lo ha impiegato con assidua frequenza. Una cessione che rientrerebbe nel tentativo di far cassa per il patron rossoblù Setti, inguaiato dalla Finanza, e dunque un buon affare per le formazioni italiane.

Insidia Milan

Sul ragazzo, anche Nazionale Under 20, è piombato infatti il Milan, alla disperata ricerca di difensori dopo gli infortuni vari di Tomori & Co. In ottica Viola, invece, l’omonimo del portiere Pietro andrebbe ad aiutare l’ancor più giovane Kayode che da diversi mesi a questa parte è l’unico depositario della corsia destra. E questo ce la dice lunga anche sulle condizioni del titolare di partenza di quella zona di campo.

Ancora incerto il rientro

Nonostante i vari richiami sui social network, Dodo non è ancora – e ci mancherebbe, vista la rottura del crociato a fine settembre – pronto a tornare in campo. Il suo recupero, tuttavia, a differenza di quello di Castrovilli, procede spedito, ma l’interessamento concreto (offerti 2,5 milioni) per l’esterno del Verona è un segnale. C’è, ovviamente, da considerare anche la probabile uscita (in prestito) di Niccolò Pierozzi, stesso ruolo di Terracciano e compagnia, che non ha propriamente convinto Italiano. 


💬 Commenti (3)