L’ex difensore viola di lungo corso Celeste Pin ha parlato al Brivido Sportivo presentando l’impegno della Fiorentina in finale di Conference League. Pin è tornato anche sulla bruciante sconfitta in finale di Coppa Uefa contro la Juventus, nell’ultima finale giocata dalla squadra viola in Europa.

‘Speriamo sia l’anno buon perchè tutto il mondo viola possa festeggiare’

‘L’annata della Fiorentina mi pare sia andata bene, ci sono stati gli alti e bassi che tutti hanno. Ci siamo giocati una semifinale di Coppa Italia e ora ci andiamo a giocare per il secondo anno consecutivo la vittoria della Conference League. Speriamo tutti che sia l’anno buono, c’è voglia di festeggiare da parte del mondo Fiorentina, di buttare fuori tutta la gioia per questi colori. Il pensiero alla finale persa con la Juventus è ancora fisso e fa ancora male, ecco perchè la Fiorentina deve vincere quest’anno anche per provare a lenire e ‘vendicare’ il dolore di quella partita contro i bianconeri’.

‘Olympiakos era tra le meno quotate per arrivare in finale, ma…’

‘Continuo a pensare che la Fiorentina di Italiano abbia qualcosa in più dell’Olympiakos e rispettando l’avversario ma senza temerlo, possa fare la differenza. I greci all’inizio erano una delle squadre meno quotate per arrivare in finale ma contro l’Aston Villa hanno fatto una prestazione maiuscola. Servirà riuscire a togliere i riferimenti del gioco dei greci, le finali si giocano sui dettagli. Bisogna poi essere pronti anche alle provocazioni e usare la testa. La formazione greca ha un centravanti forte ma i difensori viola possono fronteggiarlo e mi fido di Italiano, potrà scegliere la coppia di centrali più in condizione sul piano psico-fisico’.


💬 Commenti (3)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo