Un Terzic bloccato ora reclama spazio. La Fiorentina deve fare una scelta

Filippo Razzolini  | 

Ormai da più di tre anni tra le fila della Fiorentina, Aleksa Terzic non è mai riuscito a ritagliarsi uno spazio sensibile in campo in maglia viola. In mezzo, un’esperienza discreta in prestito all’Empoli, in Serie B. Il classe ’99 ex Stella Rossa ha raccolto 10 presenze da titolare in 3 stagioni, sintomatiche di come non abbia mai impensierito Biraghi sulla corsia mancina. Nella prima parte dell’attuale stagione Terzic ha mostrato alcuni segnali di crescita ma senza continuità logicamente è difficile poter quantificare i progressi del calciatore.


Sul piano della costruzione e del cross il giocatore di Belgrado è un elemento certamente non disprezzabile, nella fase difensiva e sul piano fisico invece mostra ancora alcune lacune. A 23 anni Terzic ora cerca spazio ed è per questo che il procuratore Nikola Kolarov di recente si è recato al Centro Sportivo della Fiorentina per presentare al club viola l’offerta del Bologna. La squadra felsinea vorrebbe portare subito in rossoblu Terzic, ma al momento non c’è l’apertura della dirigenza gigliata.


Comprensibile che il giocatore cerchi di mettersi in mostra, e ora la Fiorentina deve decidere il da farsi. Dopo aver scelto di trattenere Terzic in estate dopo la pochissima considerazione prima dell’annata in corso, serve anche dimostrare di avere fiducia nel calciatore. A 23 anni è logico che il serbo pretenda più spazio e non si accontenti di fare la riserva, soprattutto se le prestazioni di Biraghi dovessero continuare ad essere molto altalenanti. Per questo la situazione del giocatore balcanico è da tenere sotto osservazione fino al termine del calciomercato.


Continua il pressing del Bologna per Terzic, ma la Fiorentina non lo vuole cedere
Come riporta il Corriere dello Sport, il Bologna continua a monitorare Aleksa Terzic. Il terzino sinistro della Fiorenti...

💬 Commenti