Questo pomeriggio il giornalista de La Nazione Riccardo Galli, durante un collegamento con Radio Bruno, ha analizzato la situazione in casa Fiorentina dopo la sconfitta di Bergamo e alla viglia della partita al Franchi contro il Sassuolo. Questo un estratto delle sue dichiarazioni:

“Vietato mollare il campionato per due ragioni”

“Sono dell’opinione che la Fiorentina dovrebbe giocarsi tutte le sue carte anche in campionato, senza mollare niente. Quella di domani non può essere considerata un fastidio, al contrario rappresenta un appuntamento importante per due ragioni. La prima è perchè la classifica, con tutte le squadre italiane che il prossimo anno avranno la possibilità di andare in Europa, va tenuta sott’occhio fino alla fine: i punti per arrivare nelle posizioni che contano non sono tantissimi, e i viola hanno comunque un calendario che ti permette di guardare al futuro con un certo ottimismo. La seconda è che la Fiorentina ha un obbligo di far bene contro quelle squadre, ricordando come il Sassuolo sia la squadra contro la quale è iniziato il periodo nero della Fiorentina. La squadra di Italiano avrà una motivazione in più e dovrà tirare fuori l’orgoglio per vincerla. A questo aggiungo l’obbligo, ed uso volontariamente questa parola, dei giocatori verso i propri tifosi, che nonostante tutto sono sempre a fianco della squadra e che meritano rispetto”. 

“Serve una reazione per arrivare al top contro il Brugge"

Ha anche aggiunto: “Vedere l’atteggiamento di domani della squadra è importante, perché ci permetterà di capire che tipo di carattere hanno i giocatori e l’allenatore. La sconfitta a Bergamo è maturata nel peggiore dei modi e quindi potrebbe lasciare qualche scoria dentro la testa di tutti, e può condizionare il rendimento di qualcuno in campo. Se ci sarà una reazione contro il Sassuolo i viola avranno la possibilità di dire la loro in campionato ma anche in Euopa. Sono convinto che quella di domani debba essere l’occasione per rialzare immediatamente la testa, soprattutto in vista dell’importante appuntamento di giovedi contro il Brugge: li servirà avere tutti al massimo. Io sono convinto che la Fiorentina domani farà bene, e che metta in cassaforte 3 punti che potranno farti comodo in futuro e darti maggiori certezze dopo la sconfitta in Coppa Italia”.

“Mi aspetto di più da alcuni singoli..”

Ha poi concluso parlando di alcuni singoli, Nico Gonzalez e Lucas Beltran: “Credo che anche Nico Gonzalez abbia uno spicchio di responsabilità in questa crisi. In questa Fiorentina che stenta la mancanza di continuità dei suoi punti di forza, Nico Gonzalez e Beltran, entrambi hanno la possibilità in questo finale di stagione di essere finalmente protagonisti e di aiutare la Fiorentina nel raggiungimento degli obiettivi”.

Pomini: "Adesso il Sassuolo dipende anche dalle altre, ma dovrà vendere cara la pelle. Ricordo quando ci salvammo con un 3-4 a Firenze"
Quest’oggi l’ex portiere del Sassuolo Alberto Pomini, alla vigili dell’importante sfida degli uomini di Ballardini...

💬 Commenti (5)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo