Dal futuro in Europa (League) della Fiorentina passa anche quello di Italiano. E "provarci" la Fiorentina deve ripartire soprattutto dall'incubo trasferte

Scritto da Redazione  | 
Foto: Fanfani/Fiorentinanews.com

Saranno quasi tutte finali, da qui al termine della stagione, per la corsa all'Europa della Fiorentina. E così ogni punto diventa pesante nel gruppone di squadre che si contendono le posizioni per le coppe della prossima stagione. 

Champions addio…? Europa League assolutamente no

Per la Fiorentina il sogno, forse l'utopia, Champions League sembra essere sfumata, ma non l'Europa League. Raggiungendo una delle due massime competizioni europee, poi, scatterebbe anche il rinnovo automatico di Italiano fino al 2025 e questo permetterebbe alla Fiorentina di affacciarsi alla prossima stagione con un minimo di sicurezza in più, almeno di una firma. Anche se le regole impazzite del mercato le conosciamo tutti molto bene. 

L'occasione si chiama Torino

Il ritorno in Europa League darebbe nuovamente lustro anche alla piazza viola, che ormai da diversi anni manca all'ex Coppa UEFA. Per raggiungerla, però, servirà aumentare lo score soprattutto in trasferta, dove la vittoria attualmente manca da Monza arrivata a qualche ora dal Natale. L'occasione adesso si chiama Torino. E non si può mancare. 

 


💬 Commenti