Giani: "Passeremo in rassegna gli impianti toscani per trovare una soluzione per la Fiorentina. Modena e Cesena lontane". E spunta l'idea Lucca

Scritto da Redazione  | 

Scendo in campo, seppur prudentemente, anche il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani sul tema stadio in casa Fiorentina. L'idea che la squadra viola possa giocare le partite in casa fuori dalla regione durante i lavori al Franchi non piace. Modena e Cesena sono ipotesi più che concrete ma "troppo distanti per i tifosi" per il presidente Giani

Pronta l'istruttoria

“Ho da poco parlato con la prefetta - fa sapere - e sono intenzionato a preparare un’istruttoria entro pochi giorni per passare in rassegna tutti gli impianti calcistici delle città toscane e vedere se si può fare qualcosa per avvicinare le gare casalinghe della Fiorentina”. 

La soluzione Porta Elisa

Un'idea potrebbe essere Lucca, con lo stadio Porta Elisa che dispone di 12 mila posti estendibili fino ai 16 mila necessari. E Giani conferma: “C’è stata una telefonata interlocutoria con l’assessore allo sport”. Il vertice in prefettura sul tema è previsto per la prossima settimana. Lo scrive La Nazione

Nardella scrive un'altra lettera ai ministri sul Franchi: "E' impossibile così farci giocare la Fiorentina durante i lavori"
Lavori allo Stadio Artemio Franchi: il Comune di Firenze scrive ai Ministri Giorgetti (Economia e Finanze), Fitto (Affar...

💬 Commenti (17)