Dall'Angola piovono critiche sulla federcalcio in vista della Coppa d'Africa: "Dateci novità sui convocati". E Nzola è chiamato a dare una risposta ufficiale

Scritto da Redazione  | 

Quello di M'Bala Nzola con l'Angola è un caso che sicuramente si porterà dietro strascichi, ma che ancora aspetta una sua conclusione. L'attaccante viola è stato convocato dalla sua nazionale per la Coppa d'Africa, ma la sua decisione è chiara da tempo, come scrive il Corriere Fiorentino: vuole rimanere a Firenze. 

In questo stato d'animo, infatti, il giocatore non sarebbe in grado di offrire buone prestazioni per l'Angola, visto anche che nell'ultimo anno ha giocato una sola partita a marzo. 

Tifosi infuriati con la Federcalcio angolana

Intanto piovono critiche dai tifosi angolani alla propria federcalcio, che ancora non ha dato notizie certe sui convocati alla luce dei possibili rifiuti. Ieri l'ultimo comunicato della federazione, commentato aspramente dagli utenti su Facebook tra “Siete una vergogna” e “Dateci novità sui convocati” a pochi giorni dal via della Coppa d'Africa. 

Nessuna risposta ufficiale da Nzola

Una gestione comunicativa non certo eccellente, dovuta però anche al fatto che Nzola non ha dato ancora una risposta ufficiale. L'attaccante della Fiorentina sarà chiamato a farlo tra oggi e domenica. In caso di rifiuto definitivo, saranno da valutare le possibili vie legali che potrebbero essere intraprese dalla federcalcio angolana nei confronti del ragazzo. 

Nzola non vuole cambiare idea e lo ha detto chiaramente: diplomazia Fiorentina a lavoro per scongiurare il ricorso a vie legali
Lo scontro potrebbe essere frontale quello tra M'Bala Nzola e la sua Angola, che si sta preparando alla Coppa d'Africa i...

💬 Commenti (2)