Biraghi maglia Fiorentina
Biraghi in primo piano. Foto: Vicario/Fiorentinanews.com

Terracciano: 5,5 Guarda come una statuina il colpo di testa di Rrhamani che finice in rete. Non certo il miglior modo per iniziare questo match. La punizione di Kvara è invece un capolavoro di precisione. L'unico modo che aveva per provare a prenderla era tentare di partire in anticipo, fatto che però non gli avrebbe garantito l'intervento. Rischia molto con la palla al piede. 

Dodo: 6 Primi minuti non facilissimi contro Kvaraskhelia, poi però comincia a prendere maggiormente le misure sull'avversario. Il georgiano trova la via del gol ed è vero, ma la trova con un calcio di punizione che è anche una prodezza personale. Nella parte finale della gara tenta di approfittare dello spazio che ha a disposizione.  

Martinez Quarta: 5,5 Lunedì scorso Djuric, questa volta Rrahmani, va a finire che c'è sempre lui su chi, di testa, svetta e batte Terracciano. 

Milenkovic: 6 Italiano prova ad invertirgli parzialmente il fronte difensivo, mettendolo sul centrosinistra invece che sul centrodestra. Non brilla, ma non commette nemmeno particolari errori, visto il momento che sta passando stavolta basta così. 

Biraghi: 6,5 Punizione col calibro quella per l'1-1 momentaneo, meglio di così sinceramente era difficile batterla. Bene sulla punizione, che resta un gran colpo, non altrettanto con la palla al piede o in fase di controllo, gli errori non si contano. Parisi: 5,5 Ne imbrocca poche dal suo ingresso in campo. 

Arthur: 5,5 Lui e il suo compare di centrocampo (alias Bonaventura) giocano troppo spesso all'indietro, si prendono pochi rischi con quello che ne consegue per la manovra della squadra. Lopez: SV

Bonaventura: 5,5 Leggasi Arthur, stesso tipo di problemi. 

Gonzalez: 5,5 Passa una serata a litigare con la palla, raramente efficace. Un colpo di testa nel primo tempo messo alto e una conclusione di sinistro messa in angolo da Meret nella ripresa. 

Beltran: 6 Da mezzala non è malissimo, nel senso che lotta e recupera palloni. Il problema è che non sarebbe una mezzala ma dovrebbe fare altro in questa Fiorentina. E gioca maledettamente lontano dalla porta avversaria. Mandragora: SV.

Kouame: 6 Sotto il profilo dell'impegno nessuno può imputargli nulla, però qualcosa di più è lecito aspettarsela sotto forma di dribbling, giocate e tiri in porta. Ikone: 5 Ma ha toccato palla? 

Nzola: 6,5 Un rasoterra affilato come una lama e che si insacca all'angolino. Serve alla Fiorentina per mettere la testa avanti, almeno fino alla punizione di Kvara. Belotti: 6 E' rigore o no su di lui? Dal campo sembrava proprio di sì, con una posizione guadagnata con il movimento fatto bene. Evidentemente chi ha visto l'azione al monitor non era dello stesso avviso. 

Italiano: 6 Se la missione era quella di blindare l'ottavo posto, la sua Fiorentina non ha centrato l'obiettivo. Caparbia nel rispondere allo svantaggio iniziale, non ce l'ha fatta a portare in porto alla vittoria a seguito di una grande prodezza personale. 


💬 Commenti (14)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo