Bucciantini: "Con Gonzalez in campo fino alla fine avrebbe vinto la Fiorentina. Sottil finalmente al top, una spina nel fianco"

Scritto da Redazione  | 

Questo pomeriggio il giornalista di SkySport Marco Bucciantini, durante un collegamento con Radio Bruno, ha avuto modo di analizzare le pagelle della sfida della Fiorentina di ieri contro la Roma. Questo un estratto delle sue dichiarazioni: 

"Secondo me il primo tempo della Fiorentina nasce dalla capacità di Belotti e di Gonzalez di vincere tutti i duelli la davanti, poi l’argentino non è riuscito ad entrare in area come spesso accade però ha dominato per larghi tratti: anche il gol di Ranieri arriva da una sua spiazzata in area di rigore. Se Nico non è costretto ad uscire secondo me la partita l’avrebbe vinta la Fiorentina senza problemi. Ho l’impressione che lui e il Gallo fossero coloro che costringevano la Roma a giocare molto bassa, e di conseguenza a perdere ogni duello. Sottil? Credo che sia stata la sua miglior partita della stagione, non si è fermato un attimo. Quest’anno aveva fatto vedere solo pochi scampoli di partita, ieri è stato molto bravo. Se l’ultima cosa che fa fosse giusta, sarebbe un esterno fortissimo: parte sempre bene, se arrivasse anche bene sarebbe tra i top. E’ stata una vera e propria spina nel fianco della Roma. Anche Italiano crede molto in lui, senno Italiano non gli darebbe cosi tanto spazio.”

Belotti ha portato certezze alla Fiorentina

“La Fiorentina ha giocato bene è che aveva davanti una squadra che, oltre ad essere in salute fisica è anche in salute mentale, è rimasta nella partita anche quando non le veniva e alla fine ha trovato il pareggio su palla ferma. De Rossi l’ha riordinata in campo, e quel poco le è bastata per trovare il pareggio. La cessione di Belotti ai viola? Non ha segnato, ma non ha sbagliato dei goal. Ha una grande presenza, in campo fa tante cose. Permette alla squadra di Italiano di attaccare lungo, ma anche di dare appoggio ai compagni: da quando c’è Belotti la Fiorentina ha avuto una nuova anima in fase offensiva. Credo che sia il giocatore perfetto per lo stile di gioco del tecnico in questo momento”.

Inutile rammaricarsi se si sbagliano 5 rigori

Ha poi concluso: “Alla fine mi sarebbe piaciuto vederci Belotti a difendere nell’occasione del pareggio giallorosso: questo perchè il Gallo non molla di un centimetro e fa la lotta fino all’ultimo. M quando sbagli 5 rigori in un mese e mezzo che ci si può fare. Con quello di Ikone potevi pareggiare il discorso in Supercoppa con il Napoli, con quello di Bonaventura a Sassuolo non perdevi, senza dimenticare quelli con Inter e Lazio. Ti hanno levato tanti punti. Hai giocato delle grandi partite penalizzate da questi particolari. Spesso le squadre hanno difficoltà ad entrare in area mentre la Fiorentina ci entra con molta spontaneità, è un delitto sbagliarli tutti”.

"Un punto guadagnato per la Roma. Fiorentina poco cinica, se il migliore in campo è Sottil..."
Dopo il pareggio di ieri sera tra Fiorentina e Roma, questo pomeriggio l’ex difensore giallorosso Franco Peccennini ha...

💬 Commenti (6)