Il dirigente viola Daniele Pradè. Foto: Fanfani/Fiorentinanews
Il dirigente viola Daniele Pradè. Foto: Fanfani/Fiorentinanews

Il direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, a fine gara contro il Monza ha detto: “La cosa più importante è che l'abbiamo preparata bene e dopo quello che è successo giovedì non era facile. Abbiamo preso gol nell'unica azione che hanno fatto, ma siamo contenti”.

Intanto sono 18 i marcatori diversi in campionato della Fiorentina (primato in Serie A): “Bella indicazione, siamo anche la terza squadra per gol di testa in tutti i campionati. Arthur è un professionista serissimo, giocatore forte che ci ha dato e ci darà ancora tanto”.

E poi: “Abbiamo la testa più libera perché abbiamo raggiunto un primo obiettivo, quello di giocare la finale, ci dà una grande serenità. Ma l'obiettivo vero resta quello di vincere la Conference. Peccato per non essere arrivati alla finale anche di Coppa Italia, all'andata potevamo fare più di un gol, ma Carnesecchi è stato bravissimo. Al ritorno ci sono state l'espulsione, poi il gol al 95', peccato davvero”.

Infine: “Sento sempre Commisso, era contentissimo della prestazione, era preoccupato che si adagiassero per la prestazione di giovedì scorso, ma questo è un gruppo solido. Col Napoli ci giochiamo tutto, partita importantissima che va preparata nel migliore dei modi”. 


💬 Commenti (11)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo