Il TAR ha respinto il ricorso del Comune di Firenze in merito ai 55 milioni tolti dal Governo per il restyling del Franchi. Pronta una nuova richiesta di appello: i dettagli

Scritto da Redazione  | 

E' finalmente arrivato il responso riguardo al ricorso che il Comune di Firenze aveva fatto in merito ai 55 milioni tolti dal Governo per il restyling dell'Artemio Franchi. Il TAR del Lazio ha respinto tale ricorso e lo ha fatto sapere il Comune di Firenze con una nota: “Questa mattina abbiamo appreso della sentenza del Tar Lazio con la quale è stato respinto il ricorso del Comune di Firenze contro il decreto di definanziamento deciso dal governo relativo ai 55 milioni di euro per la riqualificazione dello stadio Franchi. Pur rispettando il giudizio del Tribunale, l’amministrazione comunale manifesta stupore per la decisione anche alla luce delle motivazioni poste a fondamento e della condotta processuale dell’Avvocatura dello Stato”.

"Il Comune pertanto annuncia immediato ricorso al Consiglio di Stato, convinto ancor di più delle proprie ragioni e dell’ingiusto e immotivato danno alla Città e all’area metropolitana di Firenze, anche considerando il diverso trattamento riservato dal governo ad altre amministrazioni come quella di Venezia. Resta in ogni caso la disponibilità del Comune e della Città Metropolitana a collaborare con i Ministeri competenti per una soluzione condivisa nell’interesse della città, come sempre affermato e dimostrato anche con atti formali ai quali tuttavia fino ad ora non sono mai arrivati riscontri".

Donzelli: "I 55 milioni mancanti per il Franchi stanno creando problemi. Nardella deve collaborare di più. Lo Stato non deve sostituirsi al mercato"
Il deputato di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli ha parlato questa mattina anche dell'argomento Artemio Franchi sulle ...

💬 Commenti (41)