Corvino: "La partita con la Fiorentina? Un tifoso mi ha detto che così gli salta il cuore, gli ho risposto che ho 4 bypass. Secondo voi il Lecce può prendere calciatori come Belotti?"

Scritto da Redazione  | 

Pantaleo Corvino, responsabile dell'area tecnica del Lecce e storico ex dirigente della Fiorentina ha parlato questa mattina in conferenza stampa congiunta col presidente Sticchi Damiani, per fare il punto dopo il calciomercato come da tradizione.

‘Se ci salviamo la rosa vale 120 milioni di euro. La Primavera è diventata Campione d’Italia dalla Serie B'

“L'area tecnica è chiamata a svolgere un compito da manager e questo viene giudicato per i risultati, per i profitti… soprattutto nel calcio vanno coniugati questi due aspetti. Capite che è un esercizio molto complicato, soprattutto in un calcio attuale con fondi, sceicchi e magnati. Tutto questo è stato fatto positivamente fino a questo momento e non è stato fatto. Con la Prima Squadra oggi siamo salvi, anche se non sarà facile. La Primavera è passata dalla Serie B all'essere Campione d'Italia. Come lo abbiamo fatto? In modo sano, patrimonializzando e facendo parlare l'Europa con la squadra più giovane del campionato. La rosa oggi, se ci salviamo, vale 120 milioni di euro. Se non ci salviamo 80. Con la prima squadra abbiamo il monte ingaggi più basso della Serie A. Io vorrei avere al posto di Sticchi Damiani uno sceicco (ride), ma è un uomo leccese che ci fa stare in Serie A: lo ringrazio. Ci dovrebbero studiare". 

‘Il Lecce non può prendere calciatori come Belotti’

"La partita con la Fiorentina? Stamattina un tifoso mi ha detto al Bar che così il cuore gli salta. Gli ho risposto che ho 4 bypass. Figuratevi se vorrei soffrire o vorrei che tutto fosse più semplice, ma non è così e bisogna fare il massimo con ciò che si ha e per ciò che viene chiesto. Per poi essere giudicati. Sul mercato è stato chiaro il presidente. Ad inizio mercato mi sono seduto al tavolo con Trinchera. Quanto costerebbe migliorare Falcone? Gendrey e Gallo?  Baschirotto e Pongracic? Ramadani? Kaba e Oudin? Almqvist e Banda? Krstovic? Tutto è migliorabile, l'importante è chiedersi quanto costerebbe un miglioramento. A Strefezza abbiamo voluto bene, quando l'ho preso sono stato criticato. Ora però in un anno ha realizzato un solo gol su rigore. Chiudo sulla campagna acquisti. Si può fare sempre meglio, chiaro. Ho visto i colpi fatti sul mercato… Vitinha, Belotti. Il Lecce poteva prenderli secondo voi? Milan su Dorgu? Ho portato al presidente delle offerte scritte irrinunciabili. Aggiungo che ho avuto richieste non scritte incredibili”.


💬 Commenti (7)