Stankovic: "Complimenti alla Fiorentina perché fa paura, ha messo dei carrarmati davanti ma i miei hanno lottato come leoni. Un grande traguardo per noi"

Scritto da Redazione  | 

Sempre prodigo di complimenti per la Fiorentina, Dejan Stankovic, avversario sulla panchina del Ferencvaros:

"Poteva andare da tutte e due le parti, prima della partita ho parlato dei tanti assenti, abbiamo tantissima stanchezza da smaltire per cui capisco i ragazzi e sono fiero di loro. E' un traguardo importante per noi, in un girone di livello Europa League.

Faccio i miei complimenti alla Fiorentina perché fanno paura, dopo lo svantaggio hanno messo 4 attaccanti, tanti giocatori offensivi. Ma sono contento dei miei perché stasera hanno lottato come leoni.

Gol da calcio piazzato? Anche in campionato abbiamo lavorato su questo e abbiamo subito gol dopo 2 minuti la scorsa partita. C'è da lavorarci ancora tanto, serve concentrazione e cattiveria per difendere sui calci da fermo. Nell'ultima mezz'ora la Fiorentina aveva dei carri armati davanti ma preferirei subire gol in contropiede piuttosto che su calcio d'angolo.

La mia esperienza in Ungheria? E' il campionato più difficile per un allenatore, molto bello ma complesso. E cambia sempre il vento, si vive da 0 a 100 a distanza di pochi giorni, questo non mi piace molto perché non si lascia tempo per sbagliare".


💬 Commenti (4)