Dopo Kayode, anche Amatucci: le scelte azzardate nei cambi coinvolgono un altro classe 2004 di belle speranze. E adesso?

Niccolò Masini  | 
Lorenzo Amatucci in azione. Foto: Fanfani/Fiorentinanews.com

Nella vittoria della Fiorentina per 0-1 allo ‘U-Power Stadium’ di Monza, hanno impressionato le scelte piuttosto azzardate nelle sostituzioni da parte di Italiano (poi rivelatesi efficaci). Il cambio Barak-Mina in particolare, ma anche l’ingresso di Lorenzo Amatucci a pochi minuti dal termine.

Aumenta la classe 2004

Dopo Kayode, quindi, anche il numero 73 viola si aggiunge alla classe 2004 della Fiorentina. Per lui il secondo spezzone in stagione in campionato, dopo il meno memorabile 4-0 subito dall’Inter a San Siro. Da ricordare della prestazione a Monza qualche passaggio in avanti, utile per allontanare la pressione biancorossa verso la porta di Terracciano, e una conclusione che ha preso in pieno il volto di Birindelli.

Ma adesso?

Al di là dei minuti raccolti nell'ultimo turno, a gennaio la Fiorentina dovrà riflettere anche sul futuro di qualche giovane e sui possibili prestiti: Pierozzi, Infantino e anche Amatucci stesso. Per non ripetere un Bianco-bis e per cercare fin da subito maggiore spazio per essere valorizzato al meglio, la partenza temporanea fino a fine stagione rappresenta un’opzione concreta per il giovane centrocampista.

Made in Ital...iano: cosa sta cucinando di nuovo il tecnico viola? C'è il suo marchio nell'evoluzione della Fiorentina
Che nessuno spezzi l’incantesimo in cui è scivolata la squadra di Italiano, tecnico compreso, considerato il cammino ...

💬 Commenti (12)