Pradè: "Mercato? Siamo contenti dei ragazzi e non dobbiamo fare alcuna riparazione, ne parleremo con proprietà e allenatore. Il 2023 è orgoglio, con la ciliegina del Viola Park"

Scritto da Redazione  | 

Al media ufficiale viola c'è anche il commento del ds Daniele Pradè:

"Squadra tostissima il Torino e vittoria pesantissima, vittoria che vale doppio, abbiamo sofferto i primi 30 minuti e poi abbiamo fatto una grande gara, di sacrificio. La squadra è matura, sa quali sono le prerogative per vincere la partita. Prima facevamo delle gare entusiasmanti ma ottenendo poco indietro, ora è una squadra che sa combattere e soffrire dal primo all'ultimo. Parte tutto dall'atteggiamento di calma, serenità, della panchina. Noi dobbiamo essere bravi a capire i momenti della partita, il Torino è un'ottima squadra ma ha trovato un avversario solido.

Abbiamo tenuto i piedi per terra giocando due finali, figuriamoci ora. Non abbiamo fatto ancora niente, ci prendiamo il buono che è tanta roba e nella nostra testa c'è quello di andare oltre.

Il 2023? E' un orgoglio per tutti, siamo felicissimi per il nostro presidente, era euforico. Il passato passa ma noi ce lo portiamo dentro perché sappiamo che abbiamo fatto un lavoro costante e in questo momento c'è gioia. Chiudiamo l'anno con entusiasmo e serenità. Alla fine restano i numeri, che fanno la storia delle società di calcio. Non so quanti record abbiamo battuto, ce lo teniamo stretto. Parliamo pochissimo, al primo posto ci sono allenatore e squadra e poi viene la società.

Viola Park? E' la ciliegina sulla torta, fa e farà la differenza per quello che vogliamo raggiungere in termini di produzione di giocatori.

Il mercato? Ci metteremo seduti con l'allenatore ma in questo momento dobbiamo dare merito a quello che hanno fatto i ragazzi finora. Siamo felicissimi, non dobbiamo riparare nulla. Sappiamo che abbiamo difficoltà per un infortunio importante ma Dodo sta procedendo alla grande, quindi faremo delle considerazioni con la proprietà e Barone".


💬 Commenti (58)