Tra la necessità di uscite in attacco e una clausola difficile da sostenere: ecco cosa frena la Fiorentina nell’affare Beltran

Scritto da Redazione  | 
L'attaccante Lucas Beltran

Un affare che non si preannuncia semplice, per la Fiorentina, che segue Lucas Beltran del River Plate. Il 22enne argentino è indubbiamente un prospetto offensivo alquanto affascinante, ma anche molto costoso. E questo è soltanto uno degli ostacoli che frena il club viola, almeno momentaneamente.

La clausola rescissoria imposta dal River Plate ammonterebbe addirittura a circa 25 milioni di euro, secondo quanto riportato da La Nacion; in ogni caso, è una cifra che la Fiorentina non sarebbe disposta a pagare. Al tempo stesso, i Millonarios non hanno intenzione di scendere a compromessi.

Altro problema? L'attacco viola. Per poter accogliere Beltran, occorre liberare uno dei due posti occupati da Luka Jovic e Arthur Cabral. Il brasiliano, al momento, pare decisamente più propenso all'uscita.

Tra l'altro, come riporta Olé, la Fiorentina è tutt'altro che sola. C'è una lunga lista di squadre europee interessate all'argentino: nello specifico, oltre alla Viola, Atletico Madrid (avanti su tutte), Siviglia, Milan, Inter, Napoli, Lazio, Brighton, Newcastle, Benfica e .

L'innesto di Beltran subordinato ad una cessione: E qualcosa si sta muovendo per Cabral
Qualcosa si muove anche sul fronte offensivo nel mercato della Fiorentina. Il nome di Lucas Beltran del River Plate...

💬 Commenti (10)