Funaro: "Il tifo non deve confondersi con la politica. Un grande sindaco fiorentino come La Pira era siciliano, che c'entrano le origini con la carica? Spero che la Fiorentina rimanga a Firenze"

Scritto da Redazione  | 

A Telegram di Toscana TV, ha parlato la candidata sindaco alle prossime elezioni comunali di Firenze per il PD Sara Funaro, intervenendo anche sul tema stadio. 

‘L’auspicio è che la Fiorentina rimanga a Firenze'

Queste le sue parole: "Penso che le interlocuzioni dell'amministrazione sullo stadio sia sulla Fiorentina che con le altre parti ci sono sempre state. L'amministrazione sta cercando di dare risposte, partendo dall'auspicio che la Fiorentina rimanga a giocare a Firenze. Questo vale per i tifosi, ma anche per il Comune. E' un obiettivo unico. Le altre risposte che vogliamo dare riguardano uno stadio completamente riqualificato. La nostra città si merita uno stadio moderno. E' chiaro che ci sono stati vari step che hanno creato complessità, ma a partire dal Sindaco è stato fatto un lavoro importante per affrontarli".

‘Si è fiorentini se si vive e si ama Firenze’

E ancora: “Per quanto riguarda gli striscioni rivolti a Nardella credo che il tifo non debba confondersi con la politica. Questo lo dico in maniera chiara. Poi anche sul fatto delle origini napoletane, ricordo che a Firenze abbiamo avuto un grande sindaco come Giorgio La Pira che era siciliano. Per cui il fatto di rappresentare la nostra città ai massimi livelli, come nel caso del sindaco, non c'entra niente con le proprie origini. Si è fiorentini se si vive Firenze e si ama Firenze” 

Se ne riparla sì...ma dopo Riyad
La Supercoppa che si gioca in Arabia, sta catalizzando gran parte delle attenzioni della Fiorentina. Sono partiti alla v...

 


💬 Commenti (26)