Foto: Fanfani/Fiorentinanews.com
Foto: Fanfani/Fiorentinanews.com

Terracciano: 6 Tante giocate di piede…e poche parate. La serata strana del portiere viola che si temeva potesse finire sotto pressione, ma che in realtà…Aouar lo trafigge, ma ha potuto colpire da pochi passi e indisturbato. Llorente fa centro ma mette la palla sotto la traversa. 

Kayode: 6.5 Primo tempo pressoché perfetto, con El Shaarawy annullato, molto migliorato come applicazione difensiva (al di là del singolo episodio di giovedì contro il Maccabi). Qualche pallone nel finale da gestire in modo diverso. 

Milenkovic: 6 Piuttosto bene quando si trova sulle tracce di Lukaku, non esce su Ndicka che indisturbato può fare la sponda a Llorente. 

Ranieri: 6,5 Spunta dal nulla in mezzo all'area di rigore e di testa fa secco Svilar. Poteva fare qualcosa di più sul 2-2, anche se il vero errore la Fiorentina lo fa lasciando solo Ndicka. 

Biraghi: 4,5 Pallone interessante messo per Gonzalez nel primo tempo con l'argentino anticipato sul più bello da Ndicka che fa un grande intervento difensivo. Non si sa come, non si sa perché c'è quasi sempre lui nei pressi del giocatore avversario che segna, anche a seguito di un rimpallo fortuito; Aouar gli arriva di fianco e realizza l'1-1. Si prende la responsabilità di battere il rigore che potrebbe dare la tranquillità alla Fiorentina…e lo sbaglia (e sono 4 su 7 in campionato gli errori della squadra). Un errore pesantissimo. 

Lopez: 6 Ha un compito tattico importante, perché è spesso sulle tracce di Dybala e quello lo svolge bene. Pochi palloni però toccati, la manovra non passa dai suoi piedi. Arthur: SV

Mandragora: 7 Ci ha preso gusto a segnare e dopo il centro in Europa fa il bis in campionato. Gol tra l'altro trovato anche in un momento, l'unico in questa serata, di difficoltà della Fiorentina. Barak: SV

Gonzalez: 6,5 Gioca sullo stretto con maestria, difendendo anche palloni non facili. Innesca Bonaventura con un bel tocco di prima, insomma, sembra ispirato. Peccato per il problema fisico che lo costringe ad uscire all'intervallo. Ikone: 5 Avulso dal contesto e scellerato nelle gestioni di azioni potenzialmente pericolose. 

Bonaventura: 6,5 Un ottimo primo tempo, ma uno dei più in difficoltà nella ripresa. Evidente gara dai due volti. 

Sottil: 6,5 Prima accelerazione degna di nota, perché fa ammonire e mette in crisi Mancini (che difatti arriva a malapena alla mezz'ora prima di essere sostituito). Sbaglia un gol di testa incredibile, all'altezza dell'area piccola della Roma, con palla messa fuori. Non contento fa ammonire anche Hujsen che aveva sostituito Mancini. 60 minuti giocati a livelli forse mai visti. Chiaro che non possa durare fino in fondo e infatti dal 60' in poi.. Duncan: SV

Belotti: 8 Al 23' trova spazio in area giallorossa e da posizione defilata prova a sorprendere il portiere avversario sul proprio palo. Operazione fallita di poco, perché Svilar riesce a fare un bell'intervento in controtempo. Indiavolato, è su tutti i palloni e svetta spesso e volentieri anche di testa. Sua la sponda per Sottil nel primo tempo e per il gol di Mandragora nella ripresa. Ciliegina: con una grande giocata si guadagna pure un rigore. Partitona! Nzola: SV

Italiano: 6 Squadra per larghi tratti ottima, sui livelli Lazio o anche meglio. Però la gestione dei rigori sta cominciando ad essere una barzelletta e sta costando punti su punti alla squadra. 


💬 Commenti (27)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo