Questo sito contribuisce alla audience di

Prandelli: “Fiorentina? Contano i progetti. Con una squadra scarsa lo stadio nuovo rimarrebbe deserto. Chiesa non fare come Bernardeschi…”

L’ex allenatore della Fiorentina e della nazionale italiana, Cesare Prandelli, ha parlato del momento che sta attraversando la sua vecchia squadra, in un’intervista rilasciata a La Repubblica: “La Fiorentina è una squadra viva. E mettere in discussione Pioli è pura follia, una cosa fuori di testa. Stefano è un ottimo allenatore ed è normale che una squadra giovane incontri delle difficoltà. Sarà banale dirlo, ma serve un po’ di pazienza, solo quella…Pioli non ha bisogno dei consigli di nessuno, neanche dei miei. Forse potrei dire che Simeone può avere bisogno di un giocatore che gli stia più vicino. Ma questo non è un consiglio, anche perché credo che Pioli ci stia lavorando”.

Come portare avanti un progetto basato sui giovani se poi questi vanno ad esplodere da altre parti? A questo quesito, Prandelli risponde così: “Basta fare patti chiari fin da subito. Tu vieni da noi e per almeno tre o quattro anni non ti muovi. È così che si fa. E penso che anche a Chiesa convenga essere il simbolo della Fiorentina e della Nazionale per qualche anno. Guardate Bernardeschi. Sì, sta alla Juve, ma mica è titolare. Il nuovo stadio? Io resto della stessa opinione. Contano i progetti tecnici, il resto è importante, ma si parte sempre dal campo. La Juventus ha un bello stadio, ma se avesse una squadra scarsa sarebbe quasi deserto. Io la penso così”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Grande Cesare, una persona che stimo molto, sempre equilibrato nei giudizi, anche in questo articolo ha perfettamente ragione, compreso il discorso stadio; certo, da un punto di vista del tifoso stare comodo e all’asciutto non è poca cosa……quindi ben venga! Speriamo che insieme allo stadio i DV o un’altra proprietà abbiano la voglia di fare una bella squadra, io purtroppo sarò già un po’ rinco e non so se avrò voglia di seguire ancora il calcio……ahah!

  2. E’ quello che sto ripetendo da anni. Ma sembra che la squadra sia il soggetto secondario, mentre la cittadella diventa il soggetto primario. Diventare costruttori ti porta a vedere dove sta il business tralasciando i corollari (nel caso specifico lo stadio, che tra l’altro occupa anche qualche ettaro, circa 9).

  3. Infatti… lo stadio nuovo mi può anche andar bene ma metterci una squadra paragonabile a questa è una barzzelletta. Risparmiamo i soldi per qualcosa di più utile all’ora.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.