Questo sito contribuisce alla audience di

Quaresma ha fatto un trapianto di capelli in Turchia?

100.000 sono i pazienti che ogni anno si regalano un trapianto di capelli in Turchia. Ricardo Quaresma è una delle tante persone che hanno affrontato un trattamento di capelli quest’anno. Campione d’Europa con il Portogallo, in Italia lo ricordiamo come uno degli acquisti più esorbitanti del Mourinho del triplete. Non è però con l’Inter che Quaresma raggiunge la sua massima notorietà, bensì l’Harry Potter del calcio fa i suoi migliori incantesimi in Turchia, nel Beşiktaş. Ed è proprio dove si sente a casa, a Istanbul, nella clinica per il trapianto di capelli del dottor Balwi di Elithair Transplant, che lo vediamo sottoporsi.
Perché non importa che abbiamo il volto attaccato alla tv di casa durante le partite o che siamo effettivamente un volto della tv. Davanti allo specchio siamo tutti uguali. E se l’immagine riflessa dallo specchio di Quaresma o dal nostro non ci convince del tutto, perché non correre ai ripari? 100.000 persone l’anno fanno un trapianto di capelli in Turchia, sia uomini che donne.

Ma perché farlo proprio in Turchia?
In Turchia il trapianto di capelli ha costi più bassi, senza rinunciare a tecniche all’avanguardia. Per esempio, la clinica Elithairtransplant, presso cui si è rivolto Quaresma, offre un trapianto di capelli ad un prezzo variabile dai 2000 ai 3500 Euro, compreso l’alloggio e i trasferimenti. Prezzi accessibili e tecniche d’eccellenza, come la tecnica FUE con la punta di zaffiro o la DHI. Stessi metodi usati in Europa, a prezzi ridotti.
Se dobbiamo essere precisi, Quaresma non ha effettuato un vero e proprio trapianto. Questa era la sua intenzione iniziale, ma il dottor Balwi gli ha consigliato un altro tipo di trattamento, ovvero la tricopigmentazione. La situazione non era tale da richiedere un trapianto, bensì sarebbe stata efficace già questa tecnica, che consiste nel apporre dei micropuntini che vanno da 0,6 a 1,2 millimetri sul cuoio capelluto, con lo scopo di rendere i capelli diradati visibilmente più folti. È considerata una soluzione estetica immediata, poiché la tecnica utilizzata è la stessa del trucco permanente.
La micropigmentazione può, però, non essere sufficiente: in altri casi bisogna ricorrere al trapianto di capelli. In Turchia, la clinica Elithair è diventata rinomata per i trapianti di capelli con la tecnica FUE, che risulta ottimale e poco invasiva. Consiste nell’estrarre i bulbi da una zona donatrice, solitamente la nuca, per poi spostarli nella parte del capo in cui i capelli non sono presenti o molto diradati, senza ovviamente lasciare dei vuoti o delle cicatrici.
E se lo ha fatto Quaresma,…

100.000 persone l’anno, tra cui il famoso Quaresma, hanno deciso di non accettare l´immagine che vedevano nello specchio e di fare qualcosa per migliorarla. E se l’ha fatto il famoso Quaresma, perché non farci un pensiero sopra anche noi e entrare a far parte dei 100.000 che si guardano allo specchio più soddisfatti?

Vuoi vedere il video del trattamento di Quaresma? Vai su questa pagina: https://elithairtransplant.com/italy/quaresma/

© RIPRODUZIONE RISERVATA