Questo sito contribuisce alla audience di

Quattro mesi per rimangiarsi le convinzioni del mercato: ma la Fiorentina ha ancora spazio per rimediare

Il mercato estivo della Fiorentina era finito con un tridente al tempo molto convincente, se pur privo di alternative credibili e con un Mirallas tutto da riscoprire; ma anche senza regista e con Veretout abbassato davanti alla difesa. Ebbene, le strategie di partenza della sessione invernale sembra smentire decisamente questi due punti cardine su cui si era basato il lavoro di Corvino: niente più Vlahovic da vice Simeone, con un Muriel che potrà fungere sia da rimpiazzo per il Cholito ma soprattutto per sostituire un insufficiente Pjaca, e poi la ricerca di un regista che consenta di avere un organizzatore di gioco e un Veretout nuovamente da incursore. Quattro mesi che hanno rispedito al mittente queste due convinzioni, comunque ancora rimediabili perché Muriel potrebbe davvero risolvere qualche bel problema offensivo, mentre un Diawara (o chi altro sia in grado di fare le veci di Badelj) potrebbe dare un volto più sensato al centrocampo di Pioli, con un’Europa ancora tutta da giocarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Pico della Girandola

    Manca il goleador, neanche Muriel lo é viene a rimpiazzare Pjaca . Manca il regista, manca il terzino destro, mancano riserve all’altezza, ma quello che manca di più é il DS, corvino é una pippa lo é sempre stato, ha fatto bene solo con Prandelli perché i giocatori boni li portava lui, Mutu, Gila, Frey, Toni ecc…

  2. Questo DS è finito nelle barbe , siamo al Requiem finale ……spero !

  3. Tifolamagliaviola

    Il centrocampista e’ piu’ importante della punta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.