Questo sito contribuisce alla audience di

Un ritmo da Frosinone: ma almeno loro hanno… una panchina

Zero apporto dalla panchina fin qui, nessuna rete arrivata da calciatori subentrati e un apporto scadente anche da una guida tecnica che ultimamente sembra non sapere più che pesci prendere. Le difficoltà della Fiorentina si traducono anche nella differenza impietosa che è balzata agli occhi ieri sera allo “Stirpe”: il Frosinone inserisce per disperazione Pinamonti, cercando di incrementare il peso offensivo, e alla fine l’ex interista trova il gol della vita. Merito suo e di Longo che l’ha inserito: certo, non è colpa dell’allenatore viola se il Pjaca, il Mirallas o l’Edimilson di turno risulta impalpabile al momento dell’ingresso dalla panchina. E’ vero anche però dall’altra parte, che di mosse un po’ diverse dall’usuale e dallo scontato qui non se ne vedono mai: venerdi non serviva certo la mossa geniale per portare a casa i tre punti ma un’ampia riflessione sul valore generale della rosa a questo punto va fatta. Il trend dell’ultimo mese è impietoso: un ritmo da… Frosinone, dato che entrambe le squadre hanno raccolto quattro pareggi consecutivi. E basterebbe questo per spiegare tutto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Hanno.centrato l obiettivo i miei precedessori nei commenti
    È ora di cambiare l ALLENATORE
    Non a coraggio e non sa leggere la partita
    Da sette partite in vantaggio
    Non riesce a chiudere le partite
    Non fa cambi giusti
    Anziché inserire punte fresche
    Toglie Benassi unico che segna
    E sta tenendo la squadra alta e creando azioni da gol
    Allora andrebbe inserito VLAHOVIC e SOTTIL
    Che anno voglia di fare beneeeeee
    A casa il MISTER e ben venga allora SOUSA?????

  2. Pioli non sa leggere le partite ed ha troppe paure. La panchina c’è l’ha, è lui che non sa sfruttarla. Si svegli o così non si può andare avanti. Si è fatto incartare da longo come un pivello. Non esiste.

  3. La società non ha ancora capito che se non cambiamo allenatore faremo una brutta fine. Una squadra giovane ha bisogno di un allenatore geniale con delle idee rivoluzionarie, a differenza di Pioli arroccato sul 433 che non giova al gioco e alle caratteristiche dei giocatori e che, ahimè per noi tifosi viola, sbaglia sistematicamente formazione e sostituzioni. Basta, siamo arrivati alla dodicesima giornata, e la Viola sta precipitando verso il basso. Anzichè mandare in vacanza i giocatori il cosiddetto allenatore avrebbe dovuto punirli tutti sottoponendoli a duri allenamenti. Questo Pioli è una Vergogna, al pari di Corvino, di Cognini e dei fratelli Della Valle. Questi ultimi in particolar modo: come è possibile che non si accorgono dei limiti dell’allenatore e dei mediocri risultati della squadra?

  4. Ma cosa cacchio fa a fare i cambi se poi abbassiamo sempre il baricentro e ci chiudiamo? Ieri bastava concludere la partita con gli stessi 11 e portavamo a casa la partita, è quasi sicuro…!

  5. Se un allenatore a fine di una gara come ieri sera arriva a difendere la scuadra dopo una prestazione vergognosa , è da esonerare in tronco se se e senza ma.

  6. Ritmo punti da Frosinone ritmo campo da bradipo mai visto una squadra così senza gioco senza centrocampo . Quando battevamo le rimesse laterali erano tutti fermi il che vuol dire che non c’è schema . Il demotivatore in panca è uno che no ha grinta qui ci vuole uno che dia una svegliata all’ambiente e questo pioli non è capace ma la società non cambierà nulla e noi si farà un altro campionato anonimo . I giocatori ci sono per me ma li sta rovinando tutti sono tutto fuori posizione è arrivato il momento di cambiare gioco bisogna provare le due punte . Arrivederci e grazie

  7. Mi dispiace ammeterlo ma purtroppo ieri sera il Frosinone attraverso i cambi del suo allenatore ha cambiato la partita mentre noi no!! Pioli è una persona squisita ma non sa leggere l’andamento delle partite: ormai è un aspetto oggettivo.

  8. Pioli ha detto che i punti che abbiamo non corrispondono al vero. Ha ragione infatti se non ci avessero regalato due rigori(Roma e Atalanta) e segnato con azioni casuali o fortunose(Cagliari, Torino) la classifica sarebbe a dir poco preoccupante. Ma queste cose non gliele dice nessuno?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.