Questo sito contribuisce alla audience di

Va bene il veto ma Vlahovic quando gioca? Il serbo spera… in Milenkovic

Dopo i buoni segnali di Moena, per Dusan Vlahovic è iniziata alla grande la stagione con la Primavera, per poi spostarsi in pianta stabile agli ordini di Pioli: per lui una presenza dal 1′ con il Sassuolo e poi un paio di spezzoni nel finale. Ma con pochi segnali lasciati sul campo, non solo per colpa sua o della sua età. La Fiorentina sembra aver messo il veto sulla sua partenza, preferendo tenerselo in casa: difficile ipotizzare però quando il serbo potrà trovare minuti, perché davanti ora c’è anche un Muriel che mette apprensione già a Simeone. Dalla sua il giovane classe 2000 spera forse in un’evoluzione alla Milenkovic, connazionale che nella passata stagione iniziò a giocare a dicembre per non smettere più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. La cocciutaggine del prete Piolo è emblematica….deve salvare il patrimonio della società dato che, per ora, segnamai Simeone, pagato uno stonfo, se lo rivendi ora quanto ti danno? Du bajocchi. Sperem

  2. Se non si vuole mandare a giocare sarà perché si prevede un maggior minutaggio.. Quindi immagino, visto l’arrivo di Muriel, che eysseric e thereu partano senza essere rimpiazzati.. Pare che anche sottil debba rimanere, eppure in questo inizio stagione i cambi son sempre stati pjaca ed eysseric lasciando le briciole ai giovanissimi.. Il punto è, hanno giocato poco nulla perché non son pronti o solo perché c’erano giocatori da non svalutare in panchina? Vedremo nella seconda parte, sono comunque ragazzi decisamente giovani che in questa stagione stanno attraversando per la prima volta carichi di allenamento importanti a cui non erano abituati.. Io tempo è dalla loro

  3. Una gestione dei giovani senza logica.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.