Questo sito contribuisce alla audience di

Colfescu a FN: “Proposto Hagi al Milan e all’Inter; presto tornerà in Italia. Lui via da Firenze? A Gheorghe non piaceva una cosa…”

Si avvicina il mercato invernale, ma nell’attesa di capire se Pioli potrà avere o meno qualche rinforzo (e magari anche adeguato!) per la la sua Fiorentina, siamo tornati a toccare un argomento passato: Ianis Hagi. Dopo molte partite in Primavera e e due sole presenze in Serie A con la Fiorentina, Fiorentinanews.com ha intervistato Virgil Colfescu, noto intermediario di mercato rumeno e agente FIFA.

Colfescu, ultimamente la Fiorentina ci sta andando giù pesante con i ‘giovani rimpianti’. Prima Mancini, poi Zaniolo…ma ci racconti come sta procedendo il ritorno di Hagi in Romania dopo una stagione e mezzo in Italia (dal giugno 2016 al gennaio 2018)…

“Ianis sta giocando molto bene. Un ex calciatore che voi in Italia conoscete molto bene, Florian Raducioiu, in questo momento sta facendo scouting per il Milan e ha proposto Ianis sia all’Inter che al Milan”.

Quindi è un ‘tornato’ un talento in rampa di lancio?

“Si, sta giocando tutte le partite. Ha fatto gol e stanno dicendo tutti in Romania che il periodo italiano è stato molto buono per lui. Perchè è maturato come giocatore, più che altro sotto il punto di vista della visione di gioco e della posizione in campo. Sta facendo bene con l’under 21, e credo proprio che l’anno prossimo lo vedrete qua in Italia negli europei di categoria. Inoltre, è già nel giro della nazionale. Secondo me, tra poco lo rivedremo nel campionato italiano”.

Perchè la Fiorentina e Hagi si sono separati?

“Con il babbo, Gheorghe Hagi, ci siamo visti due o tre volte a Firenze. Lui non era contento perchè Ianis giocava in Primavera. Lui prima di venire a Firenze aveva già giocato nella serie A rumena, non in un campionato completamente sconosciuto a tutto il mondo”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Tifolamagliaviola

    Il campionato romeno vale la serie B svizzera e il vecchio Hagi allena il Vitorul. Il figlio ha fatto 5 goal ma andrebbe visto titolare almeno in una squadra di B italiana. Secondo me come regista potrebbe avere un futuro, come trequartista no

  2. Preferisco Maganjic e il ‘talentissimo’ Diakhatè…ma mi tengo stretto anche Salifu.

  3. Pradè mandò in prestito Bernardeschi al Crotone, E Piccini al Betis Siviglia, dove sono entrambi maturati azzeccando la mossa… Corvino le ha sbagliate tutte

  4. Vi siete dimenticati gli insulti a Rebic ????

  5. Ma come è sfortunato Corvino, grande intenditore di calcio, nonchè coltivatore diretto in quel di Vernole……Zaniolo, Mancini, Piccini, Hagi, Rebic…..Tutta colpa della sfortuna, e degli allenatori che non li facevano giocare……..Ma con lui, ed i grandi Della B@lle il futuro è assicurato…..Intanto cari clienti, gustatevi questo 12esimo posto, arcobaleni viola vi attendono…..

  6. @Barabba grazie Corvino di cosa?? se lui te lo compra e poi l’allenatore te lo manda in primavera…

  7. Non era pronto e basta, e non lo sarebbe anche adesso. ora rimarcare gli errori di Corvino passi, ma annoverare Hagi tra questi è veramente malafede.
    Fatelo quando sarà diventato un giocatore di calcio.
    e che palle!!!!!!!

  8. Grazie Corvo!!!……ps il progetto dei Della B@lle continua, cari clienti, arcobaleni viola vi attendono….

  9. MA CHI SE NE FREGA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.