Stankovic: "Nessun biscotto, io gioco sempre per vincere. Assenze della Fiorentina? I viola hanno due squadre"

Scritto da Redazione  | 
Il tecnico del Ferencvaros, l'ex calciatore serbo Dejan Stankovic

Alla vigilia della partita contro la Fiorentina, ha parlato il tecnico del Ferencvaros Dejan Stankovic: “Ci siamo allenati molto per questa partita, ci faremo trovare pronti così come d'altronde lo eravamo a Firenze dove siamo stati sottovalutati. La Fiorentina è già qualificata, ma deve conquistare il primo posto e non regalerà nulla. All'andata la differenza l'ha fatta la maggiore qualità e la panchina lunga dei viola, ma in vista di domani credo fortemente nella mia squadra. Faremo una  prestazione tosta e di sostanza”.

E poi: “La Conference League è una competizione di grande valore, basta guardare come ha festeggiato la Roma  due anni fa. Nel 1999 vinsi la Coppa delle Coppe per la Lazio, che era la terza coppa europee, ed è uno dei ricordi più belli che ho della mia carriera. Biscotto? Chi mi conosce  sa che voglio sempre vincere, e sono sicuro che anche Italiano la pensi come me". 

Infine: “La Fiorentina ha degli assenti, ma anche una rosa molto profonda che le permette di avere sempre qualità in campo. Praticamente i viola hanno due squadre. Pensare che per un paio di settimane sono stato un giocatore della Fiorentina, avevo fatto le visite mediche e c'era già l'abito su misura pronto. Erano gli anni di Mancini sulla panchina viola”. 

Lisztes: "Contro la Fiorentina c'è in gioco la nostra stagione internazionale. I viola hanno dimostrato tutta la loro forza con la Roma"
La Fiorentina si appresta ad affrontare il Ferencvaros, in Conference League. Un ambiente molto carico quello degli ungh...

 


💬 Commenti