Il dg della Fiorentina punta alla gestione degli spazi commerciali. L'ipotesi project financing

Scritto da Redazione  | 

La Fiorentina protagonista nell'opera di rifacimento del Franchi. Da sabato scorso questa realtà sta prendendo piede. Ma come?

Project Financing

Su La Repubblica si legge che un'ipotesi su cui potrebbero lavorare le parti è quella del project financing per i 55 milioni mancanti, che metterebbe nelle mani della Fiorentina la gestione dello stadio attraverso una concessione della durata di molti anni, soprattutto le mani sugli spazi commerciali che saranno esistenti nell'area. 

Guadagni assicurati

Ecco dunque che un investimento della società, fatto palesare dal dg viola, Joe Barone, sulle parti carenti, si legge ancora sulla fonte citata, comporterebbe da un lato una spesa ridotta, un quarto rispetto al progetto totale, ma dall’altro un guadagno assicurato: nuovi introiti da mettere in un bilancio per la Fiorentina.

Anche il Padovani nella discussione

ln questo discorso potrebbe anche rientrare il Padovani: per renderlo uno stadio da 15.000 posti servirebbe un investimento di 4,4 milioni, oltre ai 10 che già mette il Comune per la ristrutturazione e l'ampiamento della tribuna presente e la costruzione di un'altra tribuna, per la creazione di 7 mila posti per gli spettatori. 

Ecco perché Commisso e la Fiorentina hanno deciso di accelerare. Una concessione lunga che fa gola in chiave Europeo
L’uscita pubblica della Fiorentina sul rifacimento del Franchi arrivata, dopo mesi di no ("Neanche un penny sul Franch...

💬 Commenti (10)