Jacopo Vicini
Jacopo Vicini
Questore Conticchio
Il Questore di Salerno, Giancarlo Conticchio

Sono quattro finora gli arrestati tra i tifosi della Salernitana per quanto accaduto prima dello svolgimento della partita contro la Fiorentina. Ma erano molti di più quelli che hanno tentato di assalire i sostenitori viola che avevano seguito la squadra in Campania. 

250 facinorosi che lanciavano di tutto

“Un gruppo di 200-250 facinorosi ha tentato di avvicinarsi alla recinzione che separa la tribuna dal settore ospiti - ha raccontato il questore di Salerno, Giancarlo Conticchio - Il pronto intervento delle forze dell'ordine ha evitato che ci fosse il contatto, ma la situazione è peggiorata quando hanno iniziato a lanciare di tutto”. 

Il ritorno delle bombe carta

Le forze dell'ordine sono state costrette a lanciare un centinaio di fumogeni, mentre gli ultras granata “hanno risposto con il lancio di bombe carta (specialità della zona, ricordate quanto accaduto in Fiorentina-Grasshoppers del 1999? ndr). Voglio ricordare che l'esplosione di una bomba carta a distanza ravvicinata può provocare sordità o cecità”.

La Questura è preoccupata per le prossime gare: “Se dovessimo avere sentore di criticità, sarei pronto a chiedere il divieto di trasferta. Dobbiamo garantire il regolare svolgimento degli eventi”. 

Salernitana-Fiorentina: Ecco i primi arresti nella tifoseria granata. Controllato anche un gruppo di sostenitori romeni venuti di 'rinforzo'
Primi arresti già effettuati relativamente agli episodi di violenza che si sono verificati davanti allo stadio Arechi, ...

💬 Commenti (13)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo