È l'ora di fine tortura per Parisi? Il recupero di Kayode assume contorni emergenziali

Scritto da Redazione  | 

E' ormai quasi un mese che Fabiano Parisi è stato costretto a reinventarsi terzino destro, un adattamento legato agli infortuni di tutti gli esterni destri ma che portato l'ex Empoli a commettere diversi errori, alcuni dei quali platealmente dovuti alla poca confidenza con quel lato. 

Ecco perché si può parlare di vera e propria emergenza e di necessità di interrompere quella classica patina di prudenza su Kayode, che ormai si allena in gruppo da una decina di giorni. Reinserire il classe 2004 e spostare Parisi a sinistra per smettere di vanificare anche una delle poche note liete del mercato estivo.


💬 Commenti (5)