Jacopo Vicini
Jacopo Vicini

Dopo le scene viste su molti campi europei, con i giocatori spesso intenti a fare capannello sul direttore di gara dopo una sua decisione, la Uefa sceglie di dare una svolta. Al prossimo Europeo gli arbitri spiegheranno ai giocatori ogni decisione presa, a patto che a colloquio si presentino solo i capitani delle due squadre: in caso contrario scatterà l’ammonizione per chiunque accerchi l'arbitro. Queste le parole del presidente della commissione arbitri Uefa Roberto Rosetti in vista di Euro 24:

"Spiegare una decisione con 22 giocatori che ti assalgono è impossibile per un arbitro. Può portare a un'interruzione della comunicazione, con il bel gioco che diventa molto brutto molto rapidamente, il che, sono tutti d'accordo, è negativo per l'immagine del calcio. Alcune decisioni, ovviamente, saranno sempre discusse. Tuttavia, nel tentativo di migliorare lo status quo, noi della UEFA vogliamo che gli arbitri spieghino di più le loro decisioni a tutte le squadre che parteciperanno al prossimo torneo UEFA EURO 2024. Come faremo? L'idea è semplice: chiediamo a tutte le squadre di assicurarsi che il loro capitano sia l'unico giocatore a parlare con l’arbitro". 

“I capitani avranno un ruolo fondamentale: cartellino giallo per ci non rispetterà la nuova regola”

Anche i capitani delle rispettive squadre avranno un compito specifico: "Chiediamo ai capitani di assicurarsi che i loro compagni di squadra non invadano e non circondino l'arbitro, permettendo che le conversazioni dirette avvengano in modo che la decisione venga trasmessa in modo tempestivo e rispettoso. È importante che solo il capitano della squadra che desidera discutere una decisione possa avvicinarsi all'arbitro. A qualsiasi compagno di squadra che ignori il ruolo di capitano e/o che si avvicini all'arbitro mostrando segni di mancanza di rispetto o di dissenso verrà mostrato un cartellino giallo. Ovviamente, se il capitano è un portiere, dovrà essere nominato un giocatore esterno che possa ricoprire questo ruolo in caso di incidente all'estremità opposta del campo”.

Pedullà: "Il Napoli ha dato la priorità a Conte. La società partenopea avrebbe dovuto dare una risposta a Italiano entro domani, ma..."
Sul proprio canale You Tube, il giornalista di Sportitalia Alfredo Pedullà ha fatto il punto su quella che la situazion...

💬 Commenti (4)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo