Agostinelli: "Fossi una big non mi farei scappare Italiano, meglio lui di Motta. Ecco l'allenatore ideale per la Fiorentina"

Scritto da Redazione  | 

Intervistato questa mattina da Radio Serie A, l’ex tecnico Andrea Agostinelli ha analizzato il parco dei tecnici emergenti del nostro campionato, sottolineando come Italiano sia pronto per il salto in una big. Questo un estratto delle sue parole:

Fossi una big prenderei Italiano sicuramente perché ha già un curriculum avanzato, nonostante sia giovane ha fatto bene dovunque. Allo stesso tempo voglio sottolineate come Thiago Motta mi abbia sorpreso, il suo Bologna era da decenni che non dava questo spettacolo ai propri tifosi. Anche lo stesso Palladino ha ottime idee, ma il curriculum è molto breve e lavorare in una piazza con grandi pressioni è diverso”. 

Ha poi concluso: “Le pressioni Italiano che ha avuto a Firenze, Thiago Motta probabilmente non le ha avute a Bologna anche se la sua esperienza da giocatori ai massimi livelli può aiutare. Quindi direi una bella lotta tra Italiano e Motta, per Palladino vedrei meglio uno step intermedio, magari proprio nella Fiorentina al posto di Italiano”.

Bentornato Kouame, arma in più per il finale di stagione. Ma il futuro...
Un rientro prevedibile, già avvenuto per la partita mai giocata contro l'Atalanta e stavolta definitivo: Christian Koua...

💬 Commenti (6)