L'attaccante portoghese Fabio Silva
L'attaccante portoghese Fabio Silva

Per l'attacco della Fiorentina del futuro spunta un nuovo nome? Difficile a dirsi, ma quello lanciato dal procuratore di Fábio Silva è un segnale che non può essere ignorato. Il portoghese classe 2002, annunciato come estremamente promettente visto il trasferimento al Wolverhampton nel 2020 per 40 milioni di euro, sta avendo un po' di problemi nel trovare la giusta continuità per affermarsi. Ma c'è un campanello d'allarme lanciato direttamente al club viola.

“Serie A lo step ideale per Silva”

Il procuratore di Fábio Silva, Carlos Oliveira, è intervenuto a Tuttomercatoweb.com per parlare della situazione del calciatore, quest'anno reduce anche dal prestito ai Rangers Glasgows: “Adesso è fondamentale che riesca a stabilizzarsi in un club che gli trasmetta grande fiducia. Serve un minutaggio maggiore, almeno per due stagioni di fila. Ha 21 anni e il potenziale rimane immenso, lui deve rimanere concentrato. Serie A? Ottimo campionato per lui, insieme alla Liga sarebbe l'ideale per la prossima annata”.

“A Palladino piace molto”

Sulle possibili squadre: “Silva è tra le opzioni del Bologna, apprezzato da Di Vaio e Sartori, che considero un maestro. Ma so che piace molto anche al nuovo allenatore della Fiorentina, Raffaele Palladino. Vediamo come si evolverà il mercato, alcuni club devono vendere prima di permettersi nuovi innesti”.

Questo colpo in attacco non si può sbagliare. 30 milioni per Retegui stonano, Sorloth scala le preferenze. Ma non sono gli unici due in lista
Firenze si aspetta il colpo da 90 in attacco. Dopo stagioni senza un vero bomber dopo l'addio di Vlahovic e le parole in...

💬 Commenti (13)