Non solo Vargas, le nuove idee ‘spagnole’ della Fiorentina sulla trequarti. L’eclettico Rodri e la velocità di Ramazani. VIDEO

Filippo Razzolini  | 
Largie Ramazani, attaccante dell'Almeria

Una trattativa che sta andando per le lunghe quella per portare Ruben Vargas dell’Augsburg alla Fiorentina, e allora la società viola si guarda attorno, sondando altri profili. Giocatori su cui affondare il colpo qualora non andasse in porto l’operazione con protagonista il classe ’98 svizzero dell’Augsburg e capaci di agire sulle corsie esterne offensive e sulla trequarti. I nuovi due profili rispondono ai nomi di Rodri Sanchez e Largie Ramazani, entrambi militanti in Liga.

Rodri l'eclettico di qualità

Nel Betis gioca il mancino spagnolo Rodri Sanchez, prodotto del vivaio biancoverde, classe 2000. Mancino puro, giocatore rapido e tecnico, più uomo assist che finalizzatore. Appena 3 gol in Liga in 3 stagioni e mezzo col Betis, a dimostrazione di poca concretezza e efficacia sotto porta. 9 presenze da titolare in stagione sulle 19 totali con la squadra di Pellegrini, dopo una bella stagione come la scorsa sta faticando ad imporsi. Ha una clausola rescissoria da 50 milioni di euro ed un contratto in scadenza nel 2028 che non facilitano la situazione.


Il talento da valorizzare di Ramazani

Il belga Ramazani è cresciuto nelle giovanile del Manchester United ma dal 2020 milita nell’Almeria, con cui ha giocato sia nella serie B spagnola che in Liga. Molto rapido, predilige partire da sinistra per accentrarsi sul destro. Classe 2001, è un calciatore con ampi margini di crescita, non favorito da una struttura particolarmente potente ma in possesso di colpi notevoli. Il nativo di Berchem-Sainte-Agathe è sotto contratto fino al 2025 con la squadra andalusa e potrebbe essere ceduto per una cifra tra gli 8 e i 10 milioni di euro.


💬 Commenti (10)