Dopo il ricorso respinto dal Tar circa i 55 milioni di euro per la riqualificazione dello stadio Artemio Franchi, il sindaco di Firenze Dario Nardella ha parlato così: "Innanzitutto ci tengo a dire che la sentenza del Tar non influisce in alcun modo sulla gara in corso, bandita sulla base delle risorse già sicuramente disponibili, per cui andiamo avanti regolarmente.
Siamo amareggiati per la decisione del Tar, perché eravamo e siamo tuttora convinti della finanziabilità del nostro progetto. Eravamo comunque preparati anche a questa eventualità, tanto è vero che abbiamo scritto il bando di gara senza tener conto dei 55 milioni".

E aggiunge: "Ho letto che l’on. Donzelli mi invita a una maggiore collaborazione con il governo per lo stadio Franchi. Non posso che ribadire che non abbiamo mai rifiutato di collaborare, tanto che abbiamo da mesi avanzato anche formalmente delle soluzioni sul modello adottato per Venezia. Se il governo vuole davvero collaborare nell’interesse della nostra città, può farlo partendo già da quelle proposte che abbiamo avanzato".


💬 Commenti (34)