Un primo tempo da casa di riposo, un secondo da pozione magica del druido Panoramix. E se Nico è gelido dal dischetto, Parisi continua a sbandare nelle sue prestazioni "controsenso"

Scritto da Francesco Matteini  | 

Vittoria della reazione (maturata negli spogliatoi tra i due tempi) e della furia agonistica che nel secondo tempo la Fiorentina ha messo in mostra. Avranno bevuto la pozione magica del druido Panoramix? Nel primo tempo, invece, il clima era da casa di riposo. Primo posto nel girone consolidato con buone possibilità di evitare lo spareggio come, invece, successe l’anno scorso.

Purtroppo prosegue la maledizione del centravanti. Ieri è toccato a Kouame, già protagonista del “triangolo” ai tempi di Iachini (con Vlahovic e Cutrone).

Parisi – 4 – Dopo l’ennesima puttanata che ormai contraddistingue le sue (pur buone) prestazini “controsenso”. Stavolta continua a sbandare favorendo il gol belga.

Gonzalez – 7 – Trascinatore anche quando eccede in serpentine palla al piede con troppo individualismo. Gelido e impeccabile nel trasformare il decimo rigore consecutivo con la naturalezza con cui si soffia il naso.

Kayode – 7 – Entra è chiude la porta di destra sulla quale i belgi rimbalzano. Anticipi perentori e una incursione corsara nell’area avversaria che costringe il difensore allo sgambetto da rigore (perdonate per la rima baciata).

Tutti i voti di Fiorentina-Genk li trovate su Viola, Amore e… Fantasia

https://www.violaamoreefantasia.it/fiorentina-genk-2-1-io-lho-vista-cosi-e-nello-spogliatoio-matura-la-furia-agonistica/


💬 Commenti (1)