Più che un salto di qualità contro il Milan è un memo del lungo elenco di imprese rimaste a mezzo. Nzola e Beltran 38 milioni in due, ma pochissime notizie su di loro

Scritto da Redazione  | 

Sulle pagine de La Nazione troviamo il commento del giornalista Angelo Giorgetti sulla sconfitta incassata dalla Fiorentina a San Siro contro il Milan: “Il salto di qualità che non arriva contro il Milan pieno di cerotti è un altro memo nel lungo elenco di possibili imprese rimaste a metà. Questa volta neanche, perché, nonostante il grande impegno di tutti, i viola il migliore in campo è stato Terracciano: da salvare il solito atteggiamento da squadra ambiziosa, con il Milan in forte difficoltà nella fase finale del match, ma al solito è mancata la precisione sotto porta, e anche nelle vicinanze dell’area”. 

38 milioni in due, ma notizie pochissime

L'analisi prosegue così: "Il gran ruminare viola si è schiacciato contro la difesa neanche troppo ordinata nel Milan, che nel finale ha fatto esordire anche il centravanti Camarda, classe 2008, l’esordiente più giovane di sempre in Serie A. 
A proposito di centravanti, pochissime notizie da Beltran e Nzola, 38 milioni in due".

Parisi e una falla a destra che si sta aprendo troppo spesso. Urge ritrovare un titolare su quella fascia
La Gazzetta dello Sport di oggi si concentra sulla partita del terzino della Fiorentina Fabiano Parisi. Contro il Milan ...

💬 Commenti (7)